Aprire un eCommerce online: 10 passaggi


Hai deciso di aprire un negozio online? È un buon momento per farlo, le vendite online del 2021 sono cresciute e l'Italia si posiziona al quarto posto per crescita dell'eCommerce a livello mondiale.

Anche tu vuoi guadagnare vendendo prodotti online? Noi ti spieghiamo come farlo in 10 step.


1. Scegli una piattaforma di eCommerce


Ecco alcuni fattori da considerare quando scegli una piattaforma per aprire un negozio online da zero:


  • Strumenti: la piattaforma che hai scelto offre tutto quello di cui hai bisogno per far funzionare bene la tua attività? Puoi usarla per creare campagne di marketing, gestire l'inventario, vendere su più canali e farti pagare? Puoi automatizzare le tasse sulle vendite, personalizzare l'esperienza di checkout o aggiungere una chat online?

  • Commercio di specialità: pensi di vendere CBD, degli abbonamenti o hai un'idea su come aprire un'attività online di nicchia e vendere online? La piattaforma che hai scelto offre tutte le funzionalità che ti servono per creare il tuo negozio?

  • Prezzi: la piattaforma che hai scelto ha dei pacchetti e dei prezzi che funzionano per la tua attività? Quando sarà il momento, potrai fare l'upgrade del tuo pacchetto per usare degli strumenti più professionali man mano che il tuo business cresce? Ci sono sufficienti funzionalità di marketing e di gestione della tua attività incluse nell'offerta?

  • Funzionalità di design: potrai creare un negozio che abbia un aspetto professionale e che funzioni nel migliore dei modi? Avrai la possibilità di scegliere fra una serie di template creati apposta per l'eCommerce per poter iniziare rapidamente a costruire il tuo negozio?

  • Visualizzazione mobile: la piattaforma che hai scelto ottimizzerà il tuo sito per mobile? I tuoi clienti potranno navigare facilmente nel tuo negozio dal loro cellulare?


Scegli una piattaforma come l'eCommerce di Wix, con una serie di strumenti professionali che ti aiuteranno ad avviare rapidamente il tuo business, ma anche a farlo espandere e crescere con successo. Puoi iniziare a creare il tuo sito sin da ora personalizzando un template per negozio online creato dai nostri designer.



2. Definisci il tuo Target


Scegli il tuo pubblico di riferimento. Questo è importante per decidere quali prodotti vendere, quale web design, strategie di marketing e metodi di spedizione scegliere.


Chiediti: quanti anni hanno? Dove vivono? Che interessi hanno?


Dovrai veramente conoscere e comprendere il tuo pubblico alla perfezione e i suoi bisogni. Perciò, se hai deciso di rivolgerti a una comunità specifica di cui sei già parte, questo processo sarà più semplice.


3. Scegli cosa vendere online


La domanda da farsi a questo punto è: Cosa vuoi vendere? Quali prodotti o servizi puoi offrire che non siano già sul mercato? Quali problemi puoi risolvere? Quali servizi che già esistono possono essere migliorati? Cosa puoi vendere che renda i tuoi clienti felici e soddisfatti?


L'importante è che questo prodotto risponda a un bisogno effettivo.


Ecco alcuni suggerimenti da considerare:


  • Vendi articoli che siano facili da spedire

  • Assicurati di trarne effettivamente un profitto

  • Pensa al processo di produzione


4. Considera di aprire un'attività tramite dropshipping


Il dropshipping è un modo semplice di iniziare a gestire un'attività commerciale permettendoti di vendere prodotti senza avere un magazzino, gestire l'inventario e le spedizioni. È veloce da organizzare, minimizza i costi iniziali, semplifica la gestione dell'inventario e degli ordini.


Quando avrai deciso di aprire il tuo eCommerce online tramite dropshipping, i clienti compreranno i prodotti dal tuo sito e tu invierai l'ordine al fornitore di dropshipping che completerà e invierà l'ordine per te.


Ecco come funziona il dropshipping:


  1. Scegli i prodotti che vuoi vendere in dropshipping e decidine i prezzi

  2. Il cliente acquisterà uno dei tuoi prodotti pagandolo sul tuo sito

  3. Tu invierai l’ordine del cliente e pagherai il fornitore del servizio di dropshipping

  4. Il fornitore spedirà il prodotto direttamente all’indirizzo del tuo cliente


Se decidi di creare il tuo sito di eCommerce con Wix, potrai integrare il tuo negozio online con servizi di dropshipping come Modalyst o Spocket in pochi clic.


5. Collega un provider di pagamento


Per essere sicuro che la tua attività funzioni bene e possa accettare pagamenti online in sicurezza, devi innanzitutto decidere quali metodi di pagamento vuoi accettare.


È importante offrire ai tuoi clienti più metodi di pagamento in modo che abbiano a disposizione l'opzione di pagamento che usano di solito. In base a dove si trova il tuo business, puoi scegliere uno i più metodi di pagamento, come per esempio:

  • Carta di credito/ debito

  • Portafogli digitali (come PayPal)

  • Bonifici bancari

  • Pagamenti di persona

  • Soluzioni Compra ora e paga più tardi

Scegli anche il tuo metodo di pagamento: un provider di pagamenti gestisce ogni transazione per la tua attività, come i pagamenti che ricevi dai clienti, qualsiasi provider tu scelga sarà il provider che userai per gestire tutti i pagamenti con carta di credito. Dovrai verificare il tuo account presso il provider scelto per iniziare a ricevere i pagamenti sul tuo sito di eCommerce.


Se costruisci il tuo sito con Wix, potrai avere Wix Payments come provider di pagamento online per gestire tutti gli ordini del tuo negozio e i pagamenti da un unico pannello di controllo integrato, personalizza il tuo ciclo di accrediti e molto altro.


6. Dai un nome al tuo Business e ottieni un dominio

È arrivato il momento di scegliere il nome del tuo Business Online: pensa a parole associate con il tuo prodotto, il tuo settore, i tuoi valori o qualsiasi parola che renda il tuo brand unico e riconoscibile.


Tieni in considerazione anche la SEO, individua termini che i tuoi potenziali clienti usano per cercare business simili al tuo, controllando anche ricerche online e Google Trends. Inserisci nel nome della tua attività la categoria del prodotto che vendi o un prodotto specifico, in modo che gli acquirenti capiscano immediatamente cosa offri. Prima di tutto, assicurati che il nome della tua attività si distingua e che non sia già usato da qualcun altro.


Ecco qualche suggerimento per scegliere il nome del tuo brand:

  • Fai una ricerca sulla concorrenza

  • Cerca idee per il tuo nome su Google e sui social

  • Dai un’occhiata al servizio locale per la registrazione delle aziende per vedere quali nomi sono già stati scelti

Una volta deciso il nome per la tua attività, ottieni un dominio professionale per il tuo sito. Considera anche i costi di un nome di dominio, che di solito si aggirano intorno ai 10-15 euro l'anno. Con piattaforme come Wix eCommerce, puoi registrare e connettere un nome di dominio direttamente dal tuo sito.




7. Ottimizza il tuo sito per vendere

A questo punto devi creare la vetrina del tuo negozio e assicurarti che il suo design sia ottimizzato per aumentare le vendite online. Anche se è importante che il tuo sito di eCommerce appaia bello, è essenziale che sia costruito per guidare i clienti attraverso il processo di acquisto e di pagamento, senza intoppi.


Ecco alcuni passaggi da seguire:


1. Usa un template creato per eCommerce: Wix offre una serie di template per negozi online che possono essere modificati e personalizzati, con già integrate tutte le funzionalità di cui il tuo negozio ha bisogno.


2. Fai in modo che sia chiaro quello che vendi: i visitatori vorranno sapere, non appena arrivano sul tuo sito, cosa vendi. Rendi chiaro di cosa si occupa il tuo business e cosa vendi sin dall'inizio.


3. Scrivi CTA chiare: lungo il percorso di acquisto, i tuoi clienti dovrebbero sapere qual è il passo successivo. Assicurati che il testo delle tue CTA sia intuitivo e spieghi chiaramente ai clienti dove saranno portati cliccando su quel tasto.


4. Organizza il tuo negozio: inserisci una barra di navigazione nella parte superiore del tuo sito, in modo che i tuoi clienti possano muoversi con facilità, lascia che tengano traccia di quello che hanno nel carrello, aggiungendo un'icona carrello in alto a destra sul tuo sito. Inoltre, inserisci i link più importanti nel piè di pagina, come per esempio: i termini e le condizioni del tuo eCommerce, le condizioni per i resi, i link alle tue pagine social e le tue informazioni di contatto.


5. Usa immagini di alta qualità: è molto importante quando si vende online, i clienti vogliono vedere i prodotti da vicino e sentirsi sicuri che sanno cosa stanno acquistando.



8. Crea una strategia di branding


Il branding comprende tutto: dal nome del tuo business, al logo, alla palette di colori, al tono di voce che decidi di usare. Il brand del tuo business dovrebbe avere a che fare con i prodotti che vendi e con chi sarà il tuo pubblico di riferimento.


Il tuo obiettivo è creare un’immagine che sia riconoscibile velocemente, sia che venga usata come icona per i social o sull'imballaggio che usi per le spedizioni. Il tuo logo definirà la tua attività al primo sguardo, quindi prenditi il tempo per creare qualcosa di unico.


Una volta decisi la palette del tuo brand, il logo e lo stile dei tuoi contenuti, usali per progettare ogni aspetto del tuo business, compresi:

  • Sito web

  • Email

  • Fatture

  • Imballaggio dei prodotti

  • Campagne di marketing


09. Decidi una struttura per il tuo business


Non lasciare che gli aspetti legali dell'aprire un'attività ti intimidiscano, è arrivato il momento di parlare di quale tipologia di business è la migliore. Se ti trovi nell'Unione Europea, controlla come creare un’azienda in Europa sul portale Your Europe creato dall'Unione Europea.


I tipi più comuni di società comprendono:


  • Impresa individuale: un'impresa di proprietà di un individuo, che si assume tutte le responsabilità legali

  • Partnership o partenariato: l'accordo formale tra due o più partner che lavorano insieme verso un obiettivo comune

  • Multinazionale: un'organizzazione legalmente considerata come singola entità. Alcuni esempi di questo tipo di società sono: Amazon, Apple e IBM

  • Società a responsabilità limitata (SRL): un ibrido tra una società e una partnership. In questo tipo di business, la società è dotata di personalità giuridica e i soci hanno responsabilità limitata nei limiti delle quote versate da ciascuno


Oltre a queste, ci sono molte altre opzioni su come strutturare giuridicamente la tua attività, fai delle ricerche, consigliati con professionisti del settore e confronta i vantaggi e gli svantaggi delle diverse strutture aziendali per trovare quella migliore per te e il tuo tipo di business.


10. Inizia a fare campagne di marketing


Ora che il tuo negozio è online, fai in modo che i clienti lo sappiano e acquistino da te, puoi farlo tramite strategie di marketing, gratis e a pagamento.


Campagne di marketing gratuite


• Social Media: crea una pagina aziendale per la tua attività sui social media, come Facebook e Instagram. Aggiorna le informazioni della tua pagina profilo, aggiungendo un link al sito web, la posizione e i dettagli di contatto. Su Facebook puoi anche aggiungere la possibilità di lasciare recensioni, assicurandoti di rispondere ai clienti che lo fanno.


Posta promozioni, saldi e novità con un link al sito del tuo negozio. Puoi anche lasciare che i tuoi clienti acquistino direttamente dalla tua pagina social, integrando il tuo eCommerce con Facebook o con un link al tuo negozio sui tuoi post Instagram.


• Email Marketing: crea un indirizzo email professionale e una mailing list aggiungendo un pop up al tuo sito che incoraggi i clienti a iscriversi, o aggiungi anche un modulo per le iscrizioni al piè di pagina del tuo sito. Puoi offrire loro uno sconto per il prossimo acquisto per spingerli a iscriversi. Poi utilizzala per inviare newsletter su promozioni stagionali, aggiornamenti che riguardano la tua attività e prodotti che sono rilevanti per specifici periodi dell'anno.


• SEO: ottimizza il tuo sito in modo che si posizioni in alto fra i risultati di ricerca di Google. Rendi facile per i tuoi clienti trovarti quando cercano il tipo di prodotto che vendi. Scrivi meta titoli ottimizzati e descrizioni per ogni pagina del tuo sito.


Campagne di marketing a pagamento


Inserzioni di Facebook e Instagram: determina gli obiettivi della campagna, es. guadagnare traffico, coinvolgimento, conversioni o altro. Poi scegli quanto vuoi spendere e per quando tempo vuoi che le tue inserzioni restino attive. Dovrai creare un'audience da raggiungere in base al luogo, gli interessi e i dati demografici. Wix ti permette di creare inserzioni su Facebook e Instagram dal Pannello di controllo del tuo sito che, usando l'intelligenza artificiale, ottimizzi il tuo annuncio e raggiunga il tuo pubblico ideale.


Google Ads: configura annunci a pagamento su Google che raggiungano aree geografiche, gruppi demografici, parole chiave e ricerche specifiche. Questo farà sì che il tuo sito venga visto dai clienti che stanno già cercando un negozio come il tuo.




Creare un e-commerce da zero può non risultare semplice, se hai dei dubbi affidati al nostro team e saremo lieti di aiutarti ad avviare la tua attività online!